U.S.D Noto Calcio - Official Website

22 Dicembre, 2014

parlavoip

logo sessasrl

PoweradeLogo

COCACOAL2

20141004 114913

aci

alta marea

am impianti

porta reale

tabaccheria del teatro

www.pisasale.it

 

 

 banner allarme video

L’Usd Noto calcio comunica di aver messo a segno nelle ultime ore tre colpi di mercato.

Acquisti di elevata qualità che contribuiranno ad un proseguo positivo del campionato della squadra granata.

Marco Cassandro, classe 1994, è un difensore proveniente dal Manfredonia con trascorsi in società quali Foggia, Sora e Savoia.

Manuel Cordeddu, classe 1995, è un difensore cresciuto nelle giovanili del Cagliari, squadra in cui ha militato prima di scegliere Noto.

Ruben Primo Iznardo, classe 1990, centrocampista nato a Valencia. Primo ha militato nell’Almeria B, nella terza serie del campionato spagnolo, ed è stato anche convocato nella prima squadra andalusa in Liga, con cui ha debuttato in Coppa del Re. Ruben Primo ha anche trascorsi in Italia con Gallipoli e Terracina.

I tre giocatori si sono aggregati alla rosa nei giorni scorsi, oggi si sono legati alla società granata e sono subito a disposizione di mister Romano per essere convocati per la trasferta che vedrà il Noto impegnato domani contro il Torrecuso.

E’ stato beffato nel finale il Noto che ha subito la rete della sconfitta al 85’. La squadra con tanti juniores schierati e in panchina ha giocato una partita sostanzialmente equilibrata contro la formazione campana che ambisce ai play-off.


Cronaca


Al 3’ Prisco a tu per tu trova preparato Ferla che respinge con i pugni. Al 25’ è il Noto a pungere, Butera servito da Rossito calcia forte e la palla sfiora il palo e si spegne a lato. Al 56’ azione insistita di Butera che crossa al centro per Intelisano che di testa spreca da buona posizione. Al 74’ Butera crossa teso, trova la testa di Novello che angola all’incrocio dei pali, colpo di reni di Licciardo che mette in angolo. Nei minuti finali il forcing è della Neapolis che trova il gol vittoria al 85’. D’Auria dalla sinistra si accentra e serve l’accorrente Pisani che appoggia in rete.


Tabellino


Noto – Neapolis 0-1

Marcartore: 85’ Pisani

Noto – Ferla, Lentini (58’ Costanzo), Intelisano, Dosso, Gona, Peluso, Novello (75’ Franzò), Caci, Rossitto, Butera (83’ Cullemi), Leone. All. Romano. A disp. Paladino, Boscarino, Saluto, Carnemolla, Gallo, Tumino.

Neapolis – Licciardo D., Accardo, Della Guardia, Manzo, Nocerino, Allocca, Perna (55’ D’Auria), Sekkoum, Prisco (50’ Pisani), Moxedano, Improta (88’ Amato). All. Mandragora. A disp. Ferrieri, Landi, Bisogno, Licciardo C.

Arbitro: Fontani di Siena. Assitenti: Conti e Barbagallo di Acireale

Ammoniti: Dosso e Gona per il Noto, Nocerino per la Neapolis

Note: Recupero 1’ e 5’, calci d’angolo 2-7, temperatura invernale, 400 spettatori circa con rappresentanza ospite.


Intervista


Mister Giuseppe Romano: <<I ragazzi hanno dato l’anima in campo e non mi sento di dir loro nulla perché erano in partita fino a cinque minuti dalla fine. Non è bello perdere nei minuti finali dopo che ha resistito alle loro azioni offensive. Possiamo centrare la salvezza, oggi informazione rimaneggiata abbiamo tenuto testa ad una squadra che ambisce ai play-off. Con qualche innesto possiamo fare bene>>.


Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (dosso in azione.jpg)Dosso in azione232 Kb
Scarica questo file (novello contrastato da due avversari.jpg)Novello contrastato291 Kb

L’Usd Noto calcio comunica che sei giocatori non fanno più parte della rosa granata.

Hanno lasciato il Noto calcio Mohammed Saani, Antonio Salese, Luciano Rabbeni, Alberico Colasante, Giuseppe Di Pasquale e Salvatore Santuccio.

L’Usd Noto ringrazia i calciatori elencati per quanto fatto per la squadra e rivolge gli auguri per il loro futuro professionale.

La squadra è partita per Gioia Tauro e domani affronterà la Nuova Gioiese. Al termine degli allenamenti i giocatori granata si sono riuniti insieme al mister e allo staff tecnico e hanno preso l’importante decisione di affrontare la trasferta in Calabria.

Una gara importante contro una squadra che, come il Noto, lotta per salvare la categoria e non sarà facile per i granata l’incontro di domani. Il Noto viene da tre risultati utili consecutivi e vuole allungare la striscia positiva, l’avversario di domani però ha fame di punti e lo scontro si prevede interessante.

Ad arbitrare l’incontro sarà il sig. Daniele De Santis delle sezione di Lecce, coadiuvato dagli assistenti di linea sig. Gaetano Sciammarella della sezione di Paola e Dario Cucumo della sezione di Cosenza.

Importante sarà la cornice di pubblico, tanti tifosi netini hanno deciso di raggiungere la località calabrese per sostenere la squadra.

Mister Pippo Romano ha convocato i seguenti calciatori:

Portieri: Ferla e Paladino;

Difensori: D’Angelo, Leone, Intelisano, Peluso, Gona, Rizza, Marino e Lentini;

Centrocampisti: Salese, Tumino, Rossitto, Novello, Caci, Saluto, Dosso;

Attaccanti: Saani, Butera, Rabbeni;

Situazione delicata in casa Noto, nella conferenza che si è tenuta oggi allo Stadio “G. Palatucci” è emerso lo stato di difficoltà in cui si trova la società granata. Impegni presi e non rispettati, promesse fatte e disattese sono stati i temi principali.

A parlare per tutti il capitano della squadra granata Giuseppe Rizza: <<Già la scorsa settimana con i miei compagni avevamo fatto un gesto eclatante allenandoci in Piazza Municipio per far comprendere il nostro disagio. La situazione è peggiorata e così non è possibile scendere in campo domenica, aspettiamo segnali entro domani, segnali che fino ad oggi non sono arrivati. La società aveva un progetto che mi ha fatto esclamare “Tanta roba!” ma deve essere messa nelle condizioni di poterlo realizzare. Non è arrivato il contributo comunale, importante e molto atteso che avrebbe permesso di sanare parte della situazione. In queste condizioni come è possibile andare in trasferta?>>.

Alle domande incalzanti sulla dirigenza il capitano Rizza ha risposto con piglio deciso: <<La dirigenza siamo noi calciatori, che stiamo facendo i professionisti pur essendo in una categoria dilettantistica. Tutti i giorni ci alleniamo tra mille difficoltà, ogni volta in un campo diverso, ogni domenica scendiamo in campo facendo del nostro meglio perché amiamo questa città e rispettiamo i nostri tifosi. Così a rimetterci siamo noi e non è giusto, vogliamo che chi ha promesso onori gli impegni. Vogliamo che la società venga messa nelle condizioni di poter attuare l’importante progetto che aveva strutturato>>.

Apprezzati gli interventi del collaboratore della società granata Franco Tanasi e di Graziano Zani, in qualità di sostenitore, che hanno rafforzato i concetti espressi da Rizza argomentandoli ulteriormente.

L’Usd Noto calcio comunica che, a causa degli impegni disattesi da parte di chi aveva promesso contributi e sostegni economici alla società granata, la squadra non partirà per la trasferta prevista per domenica 30 Novembre 2014 contro la Nuova Gioiese. La società comunica ciò con grande rammarico, visto anche che i tifosi si erano organizzati per seguire la trasferta, ma le gravi circostanze che si sono create non permettono alla squadra di potersi presentare in campo la prossima domenica.

In una conferenza, oggi 27 Novembre 2014 alle 16.30 presso lo Stadio “G. Palatucci”, la dirigenza dell’Usd Noto spiegherà più approfonditamente quanto sta accadendo.

Noto – Battipagliese 2-0

Reti: 1’ Butera, 31’ Rabbeni

Noto – Ferla, Gona, Peluso, Caci, D’Angelo, Marino, Butera (77’ Saani), Dosso, Rabbeni, Saluto (82’ Sako), Rizza (54’ Intelisano). All. Romano. A disp. Paladino, Novello, Leone, Rossitto, Lentini, Tumino.

Battipagliese – De Marino, Odierna, Garofalo, Maisto, Maraucci, Pastore (75’ Draghetti), Scuotto, Viscido F. (46’ Fiorillo), Esposito, Di Matera, Minnucci (62’ Dell’Arciprete). All. Corino. A disp. Viscido D., Mongiello, Aprile, Botta, Serretiello.

Arbitro: Tedesco della sez. di Pisa. Assistenti: Caio di Agrigento e Cino di Enna.

Ammoniti: Ferla, Gona, Peluso, Marino e Rabbeni per il Noto. Viscido e Esposito per la Battipagliese.

Espulsi: al 15’ Di Matera, al 31’ l’allenatore Corino, al 73’ Esposito.

Note: Recupero 1’ – 4’, calci d’angolo 4-10, spettatori circa 500, temperatura autunnale.



Cronaca


Palazzolo Acreide – Vince e convince il Noto che batte 2-0 la Battipagliese e lascia l’ultimo posto in classifica. Il terzo risultato utile consecutivo viene costruito sin dai primi secondi di gioco. Passano appena venti secondi per vedere la prima rete, Butera riceve palla sul lato sinistro da Rabbeni che ha battuto il calcio d’inizio, si accentra e calcia una parabola che si insacca alle spalle di De Marino. Al 12’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Caci, D’Angelo colpisce bene di testa, la difesa campana salva sulla linea di porta il possibile raddoppio. Al 15’ gli avversari restano in dieci uomini, Di Matera colpisce con una testata D’Angelo, l’arbitro vede tutto ed estrae il cartellino rosso. Al 25’ Dosso da posizione defilata calcia verso il centro, la traiettoria è insidiosa e il portiere avversario si aiuta con la traversa per mettere in angolo. Al 31’ il raddoppio, Rabbeni riceve palla a centrocampo e si invola verso l’area, a tu per tu col portiere, con un preciso rasoterra, mette la palla in rete. Proteste dell’allenatore avversario Corino che viene invitato ad uscire dal campo.

Nel secondo tempo, Rabbeni vicino al gol al 65’, il portiere avversario gli sbarra la strada. Al 67’ l’attaccante Esposito sugli sviluppi di un calcio d’angolo colpisce il palo alla destra di Ferla. Al 73’ Esposito porta avanti la palla con la mano in area e mette in rete, l’arbitro estrae il secondo cartellino giallo ed espelle il campano.

Nei minuti finali i granata amministrano il vantaggio e la gara si conclude 2-0.


Interviste


Graziano Zani, primo sostenitore del Noto: <<La squadra è in ripresa, con qualche innesto possiamo fare bene un campionato tranquillo, a dicembre potrebbero esserci delle sorprese. Il campionato è molto equilibrato e oggi siamo stati bravi a segnare subito. Poi abbiamo amministrato il vantaggio ma potevamo anche prendere il largo e fare altri gol, l’importante è stato vincere>>.


Giuseppe Romano, allenatore del Noto: <<Ci abbiamo messo morale e animo, adesso abbiamo più autostima e oggi abbiamo raccolto tre punti importanti. Abbiamo cominciato benissimo, abbiamo sbloccato subito la gara e fatto un gran primo tempo. Nel secondo tempo abbiamo un po’ rifiatato, però siamo riusciti ad amministrare e a vincere>>.

Continua la marcia positiva della formazione giovanile del Noto calcio. La juniores granata si è imposta per 4-1 contro i pari età del Floridia. Le reti sono state siglate da Guglielmo Cullemi, Antonio Franzò e Stefano Gallo, autore di una doppietta. Il mister Davide Civello ha potuto usufruire anche dei nuovi acquisti Santo Aprile e Mattia Musso, autori di una buona prestazione. La squadra è proiettata verso il vertice della classifica, il Noto si trova infatti al secondo posto ad un solo punto dal Priolo, in testa alla graduatoria.

L'Usd Noto calcio esprime cordoglio per la morte di Franco Di Leonforte. La dirigenza, lo staff tecnico, i calciatori e i tifosi granata esprimono vicinanza alla famiglia e all'azienda Di Leonforte che negli anni ha legato il proprio nome a quello della squadra di calcio della città.Un caro saluto a Franco Di Leonforte e che possa riposare in pace.  

Altri articoli...

Pagina 1 di 103

Twitter Image

Ultimo Risultato

Prossimo Turno

04-01-2015
 
Noto - Agropoli

Classifica

Team
Points
1 Akragas 35
2 Torrecuso Calcio 35
3 Rende 30
4 Agropoli 29
5 Neapolis 28
6 N.Frattese 27
7 Leonfortese 26
8 HinterReggio 25
9 Prog.Marcianise 25
10 Roccella 21
11 Battipagliese 19
12 Sorrento 19
13 Due Torri 19
14 Tiger 17
15 Nuova Gioiese 12
16 Noto 10
17 MontaltoUffugo 10
18 Orlandina 7

Sponsor U.S.D.

Ultime dal Blog

La correttezza e la professionalità di questa società è stata sempre riconosciuta a vari livelli. An...
Venerdì 07 Giugno 2013 09:53
Auguri per la salvezza, da Cava de' Tirreni vi invio il link ad alcune immagini di CAVESE NOTO
...
Lunedì 06 Maggio 2013 21:01
Complimenti complimenti complimenti, grande Noto meriti questa serie D così senza nessun altra appen...
Lunedì 06 Maggio 2013 07:38

newsletters

banner casto ristorazione